Patrizia Pedron
 /  Patrizia Pedron

Patrizia Pedron

Curriculum

Patrizia Pedron si laurea in materie scientifico-biologiche nel 2004. Dopo svariate esperienze lavorative come freelance a partire dal 2010 inizia ad occuparsi di Tricologia. Inizialmente come Dermo-consulente presso Dermo-lab Italia Srl con attività nelle farmacie di Emilia-Romagna e Lombardia, successivamente per altre aziende di settore. Gli Scalp Test effettuati erano finalizzati ad individuare le anomalie dell’apparato pilo-sebaceo, provvedere ad interventi programmati per il ripristino delle condizioni di benessere del cuoio capelluto. In quegli anni inizia quindi un percorso formativo di tipo tecnico per acquisire competenze specifiche nel settore tricologico, dermo-estetico e nutrizionale. Nel 2015 acquisisce il titolo di Tecnico Tricologo non medico presso LIUC – Università Carlo Cattaneo (VA). Nel 2019 si laurea con 110/110 et Laude al Master di I livello in “Scienze Tricologiche” a Firenze: relatore Prof. A. Marliani. Nello stesso anno diventa titolare di FTC Veneto – FIRST TRICHOLOGICAL CHECK & FORMAZIONE TRICOLOGICA CONTINUA . Attività grazie alla quale si occupa di azione formativa in ambito tricologico nel settore cosmetico (parrucchieri e aziende di settore) in tutta Italia. Nel 2020 si iscrive alla Accademia di Scienze Naturopatiche nel corso di studi “Nutrizione e Dietetica” con il fine di aumentare le proprie competenze nella “Alimentazione Tricologica”. Attualmente riceve, su appuntamento, in tutto il Veneto.

Pubblicazioni

Anno 2008: “La comunità biologica dei corsi d’acqua come indicatore ambientale”. Testo prodotto nell’ambito del Progetto Educativo della Provincia di Venezia – Assessorato alle Politiche Ambientali in collaborazione con Aquaprogram s.r.l. Vicenza. Anno 2006: “Bollettino Agrometeo Tourist: l’Agrometeorologia al servizio del turismo rurale” in Avepanews – il mensile dell’Agricoltura Veneta che cresce in Europa” n. 42, giugno 2006 in collaborazione con Prof. Borin Maurizio, Dipartimeno di Agronomia Ambientale e Produzioni Vegetali – Università di Padova – e Unità operativa di Agro – biometeorologia del Centro Meteorologico di Teolo – Arpav Padova.